ORDINE DEI DOTT. AGRONOMI E FORESTALI DI SIRACUSA

Notiziario Conaf

1.CONAF NOTIZIE 

XVI CONGRESSO  NAZIONALE DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI LA FATTORIA GLOBALE DEL FUTURO 2.0 La valorizzazione delle aree interne e la ricostruzione sostenibile (Perugia 5 LUGLIO – 8 LUGLIO 2017)

Proseguono i lavori con incontri operativi per la definizione del programma.
Con circolare n. 21 del 04 maggio 2017 sono state definite le quote di partecipazione. La circolare è disponibile al sito:

Circolare n. 21 del 04 maggio 2017
XVI Congresso Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali: comunicazione quote di partecipazione.
http://www.conaf.it/node/117163

Circolare n. 19 del 27 aprile 2017
Proroga termini di comunicazione dello svolgimento delle attività formative da parte degli iscritti (art. 16 del Regolamento CONAF 3_2013)
http://www.conaf.it/node/117159

Circolare n. 20 del 28 aprile 2017
Istituzione gruppo di lavoro per la protezione delle piante presso il Ministero Politiche Agricole. Candidature gruppi di lavoro.
http://www.conaf.it/node/117161  

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

XII CEDIA-ICA Conference 2017 - Vienna, Austria 3/5 Maggio 2017 

dal 3 al 5 maggio 2017 si è tenuta a Vienna la XII CEDIA Conference dal titolo "Defining Agronomists Professional Profiles and Agricultural and Life Science Study Programmes". Hanno partecipato la vicepresidente Zari e i Consiglieri Busti, Cipriani e Antignati. Nel corso della Conference è stato presentato il documento contenente le proposte per la nuova PAC post 2020 sintesi della consultazione CONAF sullo stesso argomento.

 

11- 12 Maggio 2017 Assemblea dei Presidenti degli ordini dei dottori Agronomi e dei Dottori Forestali
L'Ordine incontra gli studenti della Facoltà di Agraria 
Grugliasco, Campus Universitario, Dipartimento in Scienza Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA)- Largo Paolo Braccini, 2 -  Aula C
Durante l'evento, si svolgerà anche un convegno dedicato alla pianificazione territoriale in aree rurali e forestali nel quale interverrà il Presidente CONAF Sisti (leggi fra le notizie Ordini e Federazioni > Federazione interregionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Piemonte e Valle d’Aosta)

Maggiori informazioni e il programma completo sono disponibili al sito: http://www.conaf.it/node/117160

 

Il 12 Maggio il Consigliere Graziano Martello parteciperà in qualità di moderatore alla Tavola Rotonda del Convegno “FILIERA BOSCO LEGNO: LA SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE PER IL FUTURO” (leggi fra le notizie Ordini e Federazioni > Federazione Lombardia)

3. COMUNICATI STAMPA   

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DELLA PROVINCIA DI NUORO

COMUNICATO STAMPA

Si terra a Nuoro, venerdì 5 maggio dalle ore 15.30, presso i locali dell’Università dove ha sede il corso di laurea in Scienze Forestali, in loc. “Sa Terra Mala”, Via C. Colombo, 1, grazie alla sempre attenta e cortese disponibilità del Consorzio Universitario Nuorese, del Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari e del personale che gestisce la struttura,  la XXXI Assemblea Annuale degli Iscritti per approvazione del Bilancio Consuntivo 2016 e Preventivo 2017 dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Nuoro, alla presenza del Revisore dei Conti, il  Dottore Commercialista Emiliano Fenu, alla quale seguirà l’Evento formativo dal titolo "Il Dottore Agronomo e il Dottore Forestale tra PSR, CONAF e Cassa Previdenza" che dopo una breve introduzione del Presidente del Consiglio  dell’Ordine Provinciale e Federazione Regionale, Dottore Forestale Marcello Caredda, vedrà l’intervento del Direttore Provinciale di Argea Sardegna, Dott. Giampiero Deiana, che aggiornerà i presenti sullo stato d’attuazione del PSR, dei giovani professionisti della Elighes Srl, Spin-off dell’Università degli Studi di Sassari e Start-up innovativa della CCIAA di Nuoro che dalla loro sede di “Sa Terra Mala” offrono agli enti pubblici ed ai professionisti, supporto scientifico alla redazione dei piani di gestione forestale ed alle specifiche fasi di pianificazione forestale e territoriale, i quali racconteranno la loro esperienza e dibatteranno sulle eventuali possibilità di collaborazione coi ns iscritti, i lavori proseguiranno con Il consigliere della ns.Cassa di Previdenza Dott. Agronomo Daniele Berardo  ed il Consigliere Nazionale Dott. Agronomo Corrado Fenu che illustreranno le più recenti novità rispettivamente di EPAP e CONAF ai quali seguirà dibattito e conclusioni.

http://www.conaf.it/node/117164

 

FEDERAZIONE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA LOMBARDIA 

“FILIERA BOSCO LEGNO: LA SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE PER IL FUTURO”

Erba (CO), 12 maggio 2017 (9.30 - 13.15) all'interno di Forlener a Lariofiere in Viale Resegone, 22036 Erba CO.

Si terrà il prossimo 12 maggio il Convegno “Filiera bosco legno: la situazione attuale e prospettive per il futuro” organizzato dalla Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Lombardia in collaborazione con IPLA e ERSAF. Il convegno avrà luogo venerdì 12 maggio 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.15 all'interno di Forlener a Lariofiere in Viale Resegone, 22036 Erba CO.

Lo sviluppo della filiera bosco legno rappresenta un importante settore economico e di gestione del territorio che ha un importanza fondamentale a livello locale, ma necessita di indirizzi e linee di politica che devono essere dettate sia a livello regionale che nazionale.

Da una analisi dello "Stato di foreste di Regione Lombardia" si vuole quindi effettuare un momento di aggiornamento sul nuovo assetto nazionale del MIPAAF in ambito forestale e sullo stato dell'arte dell' "Accordo interregionale sul prelievo legnoso in ambito boschivo e sulla filiera legno" sottoscritto da nove regioni e province italiane il 26 febbraio 2016 a Verona.

Parteciperà in qualità di moderatore della Tavola Rotonda il Consigliere CONAF Graziano Martello.

 

FEDERAZIONE INTERREGIONALE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

Pianificazione e Paesaggio agroforestale. Le novità del PPR e approcci di analisi territoriale                                                        12 maggio 2017  - ore 09:00/ore 13:30 Aula C Polo Universitario DISAFA -Largo Braccini 2 - Grugliasco (TO)

Si terrà il prossimo 12 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso l’Aula C Polo Universitario DISAFA in largo Braccini 2 il convegno dal titolo Pianificazione e Paesaggio agroforestale. Le novità del PPR e approcci di analisi territoriale. Interverrà il Presidente CONAF Sisti sul tema “LA PIANIFICAZIONE E LA PROGETTAZIONE ED IL PAESAGGIO PER IL DOTTORE AGRONOMO E DOTTORE

FORESTALE”.

Maggiori informazioni e il programma completo sono disponibili alla pagina: http://www.conaf.it/node/117166

 

 

FEDERAZIONE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DELL’ABRUZZO

SEMINARIO “RISCHIO AMBIENTALE E PREVENZIONE VALANGHE: UNA RESPONSABILITA’ PUBBLICA E PRIVATA” - proposte per un approccio interdisciplinare ed interistituzionale - Venerdì 19 Maggio 2017 - Sala Pier Vincenzo Gioia Palazzo Silone - Via L. Da Vinci, 6 (AQ).

Si terrà il prossimo 19 maggio 2017 il seminario organizzato dalla Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali dell'Abruzzo dal titolo: "rischio ambientale e prevenzione valanghe: una responsbailità pubblica e provata". 

La partecipazione al corso darà la possibilità di conseguire 0,75 Crediti Formativi nell’ambito della Formazione Continua per i Dottori Agronomi e Dottori Forestali. 

La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita. Gli interessati al seminario devono inviare scheda di prenotazione allegata a info@agronomiforestaliabruzzo.it entro e non oltre le ore 12:00 del 18 maggio 2017.

http://www.conaf.it/node/117165

 

5.  AREA INTERNAZIONALE

GSP Soil Data Facility – Open call

GSP Soil Data Facility – Open call

The GSP Secretariat has launched the call for the selection of an institution or consortium of institutions to host the GSP Soil Data Facility (SDF). The GSP SDF is to provide technical and infrastructure support to the Global Soil Information System (GLOSIS), to be established as per the Pillar 4 Implementation Plan.
The SDF will be the technical backbone of the International Network of Soil Information Institutions (INSII), strengthening and supporting the sharing of interoperable soil data products. This includes capacity development, as well as the provision of technical tools and important elements for an operational web-based soil data infrastructure.
The call text provides further details about the tasks of the SDF and the selection criteria.
Applicants must comply with the selection criteria specified in the “Open Call – Global Soil Partnership Soil Data Facility”. Applications should be sent to the GSP-Secretariat@fao.org by 20 May 2017. The pre-screening of applications will be jointly conducted by the GSP Secretariat and Pillar 4 Working Group.
The final selection will be made by the 5th GSP Plenary Assembly, to be held from the 20th to the 22nd of June 2017. The appointment will be until 31 December 2020, with a possiblity of extension to be determined in agreement with the 8th Session of the GSP PA.

Application deadline: 20 May 2017

SDF Selection: 20-22 June 20176.

 

  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

 

AGEA

Ø  Istruzioni Operative n. 20 del 4 maggio 2017

O.C.M. unica Reg. (CE) n. 1308/2013 art. 46 - "Istruzioni operative relative alle modalità e condizioni per l'accesso all'aiuto comunitario per la Riconversione e ristrutturazione vigneti" per la campagna 2017/2018

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 04/05/2017

·       Allegato A - Modello Domanda di sostegno

·       Allegato B - Modello Domanda di variante

·       Allegato C - Modello Domanda di pagamento a saldo

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54527469&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  04.05.2017 AGEA - Comunicato Stampa: al SIAN ora si accede con SPID

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54527441&idpage=6593132&indietro=Home

 

 

Ø  Istruzioni Operative n. 19 del 27 aprile 2017

O.C.M. unica Reg. (CE) n. 1308/2013 art. 47 "Istruzioni operative relative alle modalità e condizioni per l'accesso all'aiuto comunitario Vendemmia verde" per la campagna 2016/2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 27/04/2017

 

·       Allegato - Modello Domanda di pagamento

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54526238&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Anticipazione Contributi Pac 2017

Aggiornamento al 26/04/2017 dell'elenco gruppi bancari / istituti di credito che hanno siglato l'Accordo con Ag.E.A.

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54525283&idpage=6593132&indietro=Home

 

 

MIPAAF

Ø  Agricoltura: proroga domande Pac al 15 giugno. Martina: accolte le richieste dell'Italia per andare incontro alle esigenze delle aziende  (04.05.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che la Commissione europea ha autorizzato la proroga fino al 15 giugno 2017 del termine ultimo per la presentazione delle domande 2017 della Politica agricola comune (Pac). In particolare si tratta della domanda unica e di alcune misure dello sviluppo rurale

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11267

 

Ø  Elenco dei consorzi di tutela relativi ai prodotti DOP e IGP indicati ai sensi dell'art.14 della legge 526/99
Elenco dei consorzi di tutela relativi ai prodotti DOP e IGP indicati ai sensi dell'art.14 della legge 526/99 (aggiornati al 05.05.2017)

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3233

 

Ø  Decreto ministeriale 24  aprile 2017, n.5185 (in corso di registrazione alla Corte dei Conti)

Decreto 24 aprile 2017, n.5185 -  Ripartizione delle risorse del fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario ai sensi dell'articolo 1, comma 214, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015), così come modificato dal decreto legge 24 giugno 2016, n. 113 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2016, n. 160

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11232

 

Ø  Avviso di vacanza ufficio dirigenziale non generale AGRET I - Contratti della Direzione generale, logistica e affari generali

Scadenza: entro e non oltre il termine di 10 giorni, a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11220

 

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE

Ø  Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (ESDW), 30 maggio-5 giugno 2017

Il Ministero dell’Ambiente è focal point nazionale per la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW), una importante iniziativa dedicata a stimolare e dare visibilità ad attività, progetti ed eventi che promuovono lo sviluppo sostenibile e, in particolare, i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. La ESDW si terrà nella settimana dal 30 maggio al 5 giugno 2017

http://www.minambiente.it/notizie/settimana-europea-lo-sviluppo-sostenibile-esdw-30-maggio-5-giugno-2017-0

 

Ø  Celebrazioni dei 25 anni del programma LIFE e della Direttiva “Habitat”

Ricorre nell’anno 2017 il 25° Anniversario del programma LIFE e della direttiva “Habitat” dell’Unione europea (Direttiva 92/43/CEE), entrambi approvati il 21 maggio 1992.

Per riconoscere il loro importante contributo alla conservazione del patrimonio naturale europeo, la Commissione europea, il Parlamento, il Consiglio e il Comitato delle Regioni proclameranno il 21 maggio 2017 come “European Natura 2000 day” in un evento speciale organizzato a Bruxelles

http://www.minambiente.it/notizie/celebrazioni-dei-25-anni-del-programma-life-e-della-direttiva-habitat

 

Ø  Pubblicato il Call for proposal 2017 di LIFE

La Commissione europea ha pubblicato il 28 aprile 2017 l’Invito a presentare proposte (Call for proposals) per l’annualità in corso per le diverse tipologie di progetti dei due sottoprogrammi di LIFE, il Sottoprogramma per l’Ambiente e il Sottoprogramma Azione per il Clima. A disposizione 290.895.000 Euro per il Sottoprogramma per l’Ambiente e 82.430.000 Euro per il Sottoprogramma Azione per il Clima

http://www.minambiente.it/notizie/pubblicato-il-call-proposal-2017-di-life

 

Ø  Centro olio ENI: Galletti - Pittella, obiettivo sicurezza ambientale

Ministero dell’Ambiente e Regione Basilicata lavorano in piena condivisione d’intenti con un obiettivo prioritario: il massimo grado di sicurezza ambientale del Centro Olio Val d’Agri, presupposto irrinunciabile per la sua riapertura, dopo la sospensione imposta dalla Ente regionale. Il COVA di Viggiano è stato al centro di un confronto che si è svolto a Roma, nella sede del ministero dell’Ambiente, tra il ministro Gian Luca Galletti e il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, in vista del tavolo tecnico convocato per il 4 maggio prossimo, per fare il punto sulle misure di emergenza in atto dopo lo sversamento di greggio da uno dei serbatoi dell'impianto, che ha portato la Regione ad adottare delibera di sospensione delle attività del Cova

http://www.minambiente.it/comunicati/centro-olio-eni-galletti-pittella-obiettivo-sicurezza-ambientale

 

Ø  Ambiente: protocollo Ministero-ISTAT, a lavoro su dati su sviluppo sostenibile e clima

Si intensifica la collaborazione tecnica tra Ministero dell’Ambiente e Istat che prevede lo scambio di conoscenze, dati e informazioni necessarie a definire statistiche, conti e analisi ambientali e di sviluppo sostenibile. Con un protocollo firmato dal Ministro Gian Luca Galletti e dal Presidente dell’Istituto nazionale di Statistica Giorgio Alleva viene rinnovato l’Accordo quadro sottoscritto dalle parti nel 2013, che viene allargato ad ulteriori ambiti della crescita sostenibile. Grande attenzione viene riservata alle tematiche di interesse comune in ambito europeo e internazionale, a partire dalla misurazione e dal monitoraggio dei cosiddetti ‘substainable development goals’ dell’Agenda 2030 dell’Onu necessari alla Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile. Il protocollo si occuperà anche della finanza per il Clima e degli aiuti per lo sviluppo, entrambi al centro dell’intesa raggiunta alla Cop21 di Parigi

http://www.minambiente.it/comunicati/ambiente-protocollo-ministero-istat-lavoro-su-dati-su-sviluppo-sostenibile-e-clima

 

 

ISPRA

Ø  Ispezioni Arpa Basilicata e Ispra presso il Centro Oli di Val d’Agri (Cova)

Il Ministero dell’Ambiente ha annunciato, con una nota stampa, un’ispezione straordinaria dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Basilicata (ARPAB) e dell’ISPRA presso il Centro Oli Val d’Agri (Cova) di Viggiano, a seguito dello sversamento di idrocarburi

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/nota-ministero-dellambiente

 

Ø  Concorso "Making Global Goals Local Practice"

Buone pratiche per l’attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente

L’ISPRA, attraverso il progetto GELSO (Gestione Locale per la SOstenibilità) lancia il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente,con la finalità di aiutare a comprendere come tradurre gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per il 2030 delle Nazioni Unite in scelte operative a livello locale e come orientare verso lo sviluppo sostenibile le strategie e le azioni dei diversi soggetti attuatori

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/sviluppo-sostenibile/contest-making-global-goals-local-practice

 

Ø  Legal and Policy Aspects Relevant for the Ships’ Ballast Water Management in the Adriatic Sea Area. BALMAS Project Final Report

Il regime globale di cui alla Convenzione internazionale per il controllo e la gestione dell’acqua di zavorra delle navi e dei sedimenti (2004) - in vigore dall’8 settembre 2017 - richiederà un significativo impegno da parte degli Stati per una concreta ed efficace attuazione. Il prelievo e lo scarico della zavorra delle navi è una delle fonti di introduzione nell’ambiente marino di organismi alieni e invasivi, la cui presenza può costituire una fonte di impatto negativo per gli ecosistemi e la biodiversità

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/legal-and-policy-aspects-relevant-for-the-ships2019-ballast-water-management-in-the-adriatic-sea-area.-balmas-project-final-report

 

Ø  Premio EMAS ITALIA 2017

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea al fine di riconoscere visibilità alle organizzazioni italiane registrate EMAS, hanno istituito il Premio EMAS ITALIA 2017.Verranno premiate le dichiarazioni ambientali delle Organizzazioni che, tra quelle che hanno aderito all’iniziativa entro l’inizio del mese di marzo, sono riuscite a interpretare e applicare più efficacemente i principi ispiratori dello schema europeo, soprattutto nell’ambito della comunicazione con le parti interessate

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/premio-emas-italia-2017

 

Ø  Contest "Making Global Goals Local Practice"

L’ISPRA, attraverso il progetto GELSO Gestione Locale per la SOstenibilità) lancia il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente,con la finalità di aiutare a comprendere come tradurre gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per il 2030 delle Nazioni Unite in scelte operative a livello locale e come orientare verso lo sviluppo sostenibile le strategie e le azioni dei diversi soggetti attuatori. La partecipazione è aperta a enti locali, agenzie ambientali, enti di ricerca, scuole e università, associazioni, soggetti privati che siano promotori di progetti in corso di attuazione o attuati nel corso del quinquennio 2012-2017

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/contest-making-global-goals-local-practice

 

ENEA

Ø  Alimentazione: innovazione, sicurezza alimentare e vertical farm, ENEA alle fiere internazionali Seeds & Chips e MacFrut 2017

Dall’8 all’11 maggio ENEA partecipa a Milano alla fiera internazionale Seeds & Chips 2017 (Fiera di Milano, Rho), che rappresenta una vetrina mondiale interamente dedicata all’innovazione nel settore agroalimentare.

ENEA sarà presente con uno stand (Padiglione 12) che illustra i temi di bioeconomia, agricoltura di precisione, sostenibilità e difesa fitosanitaria delle produzioni, tracciabilità, qualità e sicurezza dei prodotti alimentari, processi e prodotti innovativi per la salute e il benessere

http://www.enea.it/it/Stampa/news/alimentazione-innovazione-sicurezza-alimentare-e-vertical-farm-enea-alle-fiere-internazionali-seeds-chips-e-macfrut-2017

 

Ø  Industria 4.0: ENEA partecipa alla fiera internazionale “A&T”

Dal 3 al 5 maggio ENEA ha partecipato alla Fiera internazionale per l’industria manifatturiera “A&T”, che si svolge a Torino presso l’Oval Lingotto. La manifestazione prevedeva un percorso informativo su tecnologie e metodologie innovative destinato alle aziende che intendono introdurre il modello Industria 4.0 per incrementare capacità produttiva, qualità del prodotto e competitività

http://www.enea.it/it/Stampa/news/industria-4-0-enea-partecipa-alla-fiera-internazionale-201ca-t201d

 

Ø  Salute: biomedicina, al via progetto Ue per diagnosi e terapia anticancro

Sviluppare dispositivi microelettronici innovativi per isolare, visualizzare e neutralizzare in pochi minuti le cellule staminali del cancro. È questo l’obiettivo di SUMCASTEC, il progetto europeo finanziato con 4 milioni di euro del programma Ue Horizon 2020, al quale partecipano per l’Italia ENEA e Università di Padova

http://www.enea.it/it/Stampa/news/salute-biomedicina-al-via-progetto-ue-per-diagnosi-e-terapia-anticancro

 

Ø  Ambiente e salute: ENEA, sistemi innovativi per affrontare emergenze smog

Un nuovo sistema di previsione oraria dell’inquinamento atmosferico a  3-5 giorni su aree grandi come un piccolo comune italiano, un livello di dettaglio mai raggiunto prima su scala nazionale. Lo ha messo a punto l’ENEA per supportare le politiche e le azioni in materia di qualità dell’aria dei Ministeri dell’Ambiente e della Salute e delle amministrazioni locali

http://www.enea.it/it/Stampa/news/ambiente-e-salute-enea-sistemi-innovativi-per-affrontare-emergenze-smog

 

Ø  Al via progetto Ue per modello energetico sostenibile nello Spazio Alpino

Creare un nuovo approccio integrato e strumenti condivisi di pianificazione e implementazione delle politiche energetiche per le pubbliche amministrazioni e le altre istituzioni della regione dello Spazio Alpino (Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein). È questo l’obiettivo del progetto triennale IMEAS (Integrated and Multi-level Energy models for the Alpine Space), di cui ENEA è capofila. Finanziato con circa 2 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale all’interno del Programma Spazio Alpino, il progetto coinvolge 12 partner che lavoreranno sull’identificazione delle motivazioni che guidano i processi decisionali, sui flussi informativi tra gli attori del sistema, sull’integrazione multi dimensionale della governance e sull’incremento delle capacità necessarie per un’efficace pianificazione energetica

 

http://www.enea.it/it/Stampa/news/energia-al-via-progetto-europeo-per-approccio-integrato-alle-politiche-energetiche-dei-paesi-alpini

 

RETE RURALE

Ø  Forum nazionale gli incontri con il territorio: "Esigenze, necessità e proposte"

Il patrimonio forestale italiano copre un terzo della superficie territoriale italiana. Rappresenta la più grande infrastruttura verde del paese, . L'ecosistema-chiave per la conservazione della biodiversità e per la stabilità idraulica del territorio, ma giocano anche un ruolo strategico nell'offerta di servizi pubblici, prodotti legnosi e non legnosi, nonché per lo sviluppo socioeconomico locale.  Il Forum di Cuneo, sarà focalizzato su quali indirizzi (politico, normativo, operativo) possono essere intrapresi per garantire il futuro delle risorse boschive e dei diversi settori economici ad esse collegato, attraverso una gestione attiva e razionale nella tutela e valorizzazione ambientale e paesaggistica dei territori alpini

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16820

Ø  Incontro tecnico tra AdG dei PSR  e Commissione Europea - Dg Agri

Il 4 maggio prossimo a Roma si terrà l'incontro tecnico tra le Autorità di gestione (e pertinenti Organismi pagatori) dei Programmi di sviluppo rurale 2014-2020 ed i servizi della Commissione europea - DG Agri, l'Agenzia per la Coesione Territoriale e il Mipaaf -  Dipartimento delle politiche europee ed internazionali e dello sviluppo rurale - Direzione generale dello sviluppo rurale - in qualità di capofila per il FEASR. L'incontro sarà strutturato in due sessioni di lavoro, una mattutina e l'altra pomeridiana, che andranno a coprire le tematiche concordate con i servizi della Commissione europea, tenendo in debita considerazione le principali problematiche segnalate dalle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16827

Ø  Uso efficiente delle risorse naturali: priorità dello sviluppo rurale, sfida per i PSR

Nell'ambito delle attività di approfondimento previste dal Programma Rete rurale nazionale 2014-2020, il Centro di Politiche e Bioeconomia del CREA ospita in Italia i lavori del Thematic group "Greening the Rural Economy, Resource efficiency" della Rete rurale europea. 50 esperti, provenienti da tutti i paesi dell'UE, si incontrano a Bologna per discutere e confrontarsi sugli aspetti più avanzati della programmazione e gestione delle misure PSR dedicate a promuovere l'uso efficiente delle risorse naturali in agricoltura

http://www.reterurale.it/TG_ENRD

Ø  Consultazione sulla modernizzazione e la semplificazione della politica agricola comune (PAC)

La politica agricola comune dell'UE (PAC) è stata elaborata all'inizio degli anni sessanta per tradurre in termini politici gli obiettivi definiti nel trattato di Roma (1957), e successivamente ripresa nel trattato sull'Unione europea. Come tutte le altre politiche o programmi dell'UE, la PAC è anche soggetta ad altre disposizioni del trattato al fine di assicurare la coerenza con gli obiettivi generali dell'Unione. In questo contesto, nel quadro del suo programma di lavoro per il 2017, la Commissione intende proseguire il suo lavoro e procedere a un'ampia consultazione sulla semplificazione e la modernizzazione della PAC al fine di massimizzare il suo contributo alle dieci priorità della Commissione e agli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS). Si porrà l'accento su specifiche priorità politiche per il futuro, tenendo conto del parere della piattaforma REFIT e fatto salvo il prossimo quadro finanziario pluriennale. Il punto di partenza sarà un'attenta valutazione dei risultati della politica attuale

http://www.reterurale.it/consultazionePAC